La gestione della crisi di Impresa: calendario dell'attività didattica - DIREC - Associazione per la formazione in Diritto dell'economia, Onlus

Vai ai contenuti
Calendario dell'attività didattica

» Primo modulo - Area aziendale

Prima giornata
6 dicembre 2013,  h. 14,00 - 18,00   
Prevenzione e diagnosi della crisi aziendale attraverso l’analisi
economico - finanziaria

Francesco Avallone e Gianluca Savino

  • La crisi: le cause e i sistemi di misurazione

  • L’analisi di bilancio per individuare lo stato di crisi

  • L’analisi della solvibilità aziendale

  • L’analisi del fabbisogno di finanziamento per prevenire gli squilibri

  • L’analisi economica

  • L’utilizzo degli indicatori di sintesi economico – finanziaria

  • Lo studio dei flussi di cassa: il rendiconto finanziario

  • L’analisi per area di business e per combinazione prodotto – mercato

  • I modelli di previsione della crisi aziendale


Le strategie di superamento della crisi: il risanamento strategico
Giorgia Profumo

  • L’azienda e la gestione strategica

  • Gli elementi costitutivi ed i livelli delle strategie

  • Il fronteggiamento tradizionale della crisi ed i suoi limiti

  • L’ottica duale nella crisi aziendale

  • Successo e crisi: percorsi opposti con caratteri comuni

  • L’analisi delle potenzialità inespresse come presupposto del risanamento

  • Le dimensioni strategiche del risanamento aziendale

  • Il riposizionamento competitivo

  • Le sinergie

  • Il governo dell’azienda e la ristrutturazione organizzativa

  • La ridefinizione delle fonti di finanziamento

  • La valutazione della strategia di risanamento



Seconda giornata
13 dicembre 2013, h. 14,00 - 18,00
Crisi finanziaria: rischio di impresa, accesso al credito, ruolo delle garanzie.
Cenni ai piani di risanamento

Laura Nieri e Giorgio Moschella

  • Il rapporto Banca -Impresa alla luce dei nuovi scenari economici

  • I criteri di concessione del credito da parte delle banche

  • La valutazione del rischio

  • Il ruolo delle garanzie

  • L’impatto del rischio sul pricing

  • Le diverse operazioni di credito bancario

  • La struttura dell’indebitamento bancario e le implicazioni sull’equilibrio economico-finanziario dell’impresa.

  • La qualità del credito e la classificazione dei crediti

  • La ristrutturazione del credito

  • Il rapporto con le piccole banche e con le grandi banche

Informazioni sul Corso

Sede  del Corso:
Centro di Formazione, Cultura e Attività Forensi dell’Ordine degli Avvocati,
Via XII Ottobre 3 (II piano)

Comitato di gestione:
Marco Arato, Dante Benzi,
Mario Venturino, Nicola Piacente, Alberto Quagli, Marco Capecchi, Giovanna Visintini

Primo modulo, prima giornata:

6 dicembre 2013

» Primo modulo - Area Giuridica

Terza giornata
10 gennaio 2014, h. 14,00 - 18,00
Il nuovo approccio alla crisi di impresa. Introduzione agli istituti:
analogie e differenze
Simonetta Ronco e Gianluca Savino

  • Piani attestati di risanamento ex art. 67 LF

  • Accordi di ristrutturazione ex art. 182bis LF

  • Concordato preventivo

  • Il fallimento

  • Il concordato fallimentare

  • La gestione del sovraindebitamento ex l. 3-2012 e s.m.i

  • Liquidazione coatta amministrativa

  • Amministrazione straordinaria grandi imprese in crisi


Il ruolo delle cooperative: il worker buy out
Camillo de Berardinis, Alessandro Viola

Profili penali della crisi di impresa
Federico Consulich e Massimo Boggio ( slides in PDF)


Quarta giornata
24 gennaio 2014, h. 14,00 - 18,00
Piani di risanamento, accordi di ristrutturazione e concordato preventivo
Letizia Vercellino

Fiscalità della crisi di impresa
Filippo Salomone

Fallimento, concordato fallimentare
Letizia Vercellino

Il sovraindebitamento del soggetto non fallibile
Marco Capecchi

» Secondo modulo

Quinta giornata
31 gennaio 2014, h. 14,00 - 18,00
L’assistenza all’imprenditore in crisi: scelta dello strumento giuridico più idoneo in funzione delle circostanze del caso concreto
Alberto Quagli (slides in PDF) e Dante Benzi (slides in PDF)

Profili contrattuali della gestione in bonis delle crisi: dall’accordo di stand still al piano di risanamento attestato
Vittorio Lupoli (slides in PDF)  e Stefano  Lunardi (slides in PDF)

Approccio alla ristrutturazione da parte del ceto bancario
Riccardo Taddei e  Marco Cavazzutti (slides in PDF)


Sesta giornata
14 febbraio 2014, h. 14,00 - 18,00
Accordo di ristrutturazione dei debiti
Vittorio Lupoli (slides in PDF) e Giancarlo Strada (slides in PDF)

Profili fiscali delle crisi e transazione fiscale
Remo Dominici

Il nuovo art. 217 bis  e i reati ex artt. 236 rd 267/1942
Marco Scoletta e Stefano Putinati


Settima giornata  
21 febbraio 2014, h. 14,00 - 18,00
Il piano economico finanziario nel concordato
Dante Benzi (slides in PDF)

  • Individuazione delle cause della crisi quale analisi preliminare al processo di ristrutturazione

  • Ricerca dell’equilibrio finanziario e aziendale

  • Interventi di risanamento o turnaround


Destinazione di beni al piano
Andrea Fusaro

L’attestazione, il ruolo del perito attestatore
Maurizio Civardi (slides in PDF)

  • Nomina del perito

  • Requisiti del perito attestatore

  • Oggetto della perizia ed attestazione del piano

  • Verifiche di attendibilità del piano


Lo standard per l’attestazione dei piani di risanamento
Alberto Quagli (slides in PDF)

Responsabilità civile e penale del perito attestatore ex art. 236 bis l.f.
Federico  Consulich (slides in PDF),  Filippo Canepa
e Marco Capecchi (slides in PDF)



Ottava giornata  
28 febbraio 2014, h. 14,00 - 18,00
La posizione dei creditori anteriori rispetto alle diverse procedure
Linda Morellini

La posizione dei fornitori rispetto ai concordati con prosecuzione dell’attività e la loro posizione nel caso di fallimento conseguente al mancato adempimento del concordato
Guido Galliano

La crisi come opportunità di investimento
Giovanni Domenichini

  • La valutazione delle imprese in crisi

  • I finanziamenti previsti dall’art. 182 quater primo e secondo comma

  • I finanziamenti dei soci previsti dall’art. 182 quater terzo comma

  • I finanziamenti previsti dall’art. 182 quinquies

  • La conversione del debito in capitale

  • La figura dell’assuntore


Profili penalistici
Silvio Franz e Andrea Lazzoni

  • Bancarotta preferenziale, ricorso abusivo al credito e concorso dell’extraneus;

  • Rilevanza penale di ritardi/omissioni dell’imprenditore con riferimento all’avvio delle procedure fallimentari


Alcune esperienze di imprenditori del settore
Giorgio Giorgi , Ennio Vitullo e Francesco Mancini


Nona giornata
14 marzo 2014, h. 14,00 - 18,00
Effetti del concordato con continuità aziendale sui rapporti di lavoro subordinato
Olga Russo e  Maddalena Paroletti (slides in PDF)

Il fallimento su istanza della Procura e il ruolo della procura nelle altre procedure
Nicola Piacente (DOC in PDF)

Amministrazione straordinaria grandi imprese in crisi
Luigi Rovelli e  Stefano Marastoni


Decima giornata  
21 marzo 2014, h. 14,00 - 18,00
Preconcordato e il sindacato del tribunale
Giovanna Dominici

Il commissario ed il ruolo del GD
Marco Abbondanza e Daniele Bianchi (slides in PDF)

Concordato con continuità aziendale, affitto e cessione di azienda
Marco Arato

Contratti pendenti nel concordato preventivo
Adriano Patti


Undicesima giornata  
28 marzo 2014, h. 14,00 - 18,00
Presupposti del fallimento e ruoli degli organi della procedura
Maurizio Civardi (slides in PDF) e Giancarlo Strada

  • Provvedimenti cautelari

  • Organi della procedura

  • Curatore fallimentare: ruolo, competenze e responsabilità

  • La relazione ex art. 33 L.F. ed i rapporti riepilogativi al G.D.

  • Ruolo del Giudice delegato e del Comitato dei creditori

  • Comitato dei creditori: poteri e controlli

  • Reclamo contro gli atti del curatore: modalità e casistica


L’utilizzo della relazione e della attività del curatore nel procedimento penale
Vittorio Ranieri Miniati, Stefano Savi e Dante Benzi

  • Utilizzo dibattimentale dell’attività del curatore;

  • Verbalizzazione delle dichiarazioni dei possibili imputati

  • Interesse privato negli atti del curatore

  • Relazione ex art. 33


Inventario, custodia e reperimento delle attività
Marco Abbondanza (slides in PDF)

  • Individuazione dei beni esclusi dalla massa fallimentare

  • Attività di custodia ed amministrazione delle attività fallimentari



Dodicesima giornata  
11 aprile 2014, h. 14,00 - 18,00
Accertamento del passivo, realizzazione dell’attivo e potere di intervento del Giudice delegato
Daniele Bianchi e Adolfo  Praga

  • Adempimenti e verifiche

  • Formazione elenco dei creditori

  • Impugnazioni, modalità di tutela e previsione della vendita di azienda

  • Programma di liquidazione

  • Cedibilità dei crediti e delle azioni revocatorie

  • Cessione dei beni immobili

  • Crediti sorti nel corso della procedura

  • Introduzione al piano di riparto


Adempimenti finali
Franco Davini e Ugo Brunoni (slides in PDF)

  • Relazione finale e rendicontazione dell’attività del curatore

  • Ripartizione finale dell’attivo. Piano di riparto

  • Chiusura del fallimento

  • Esdebitazione



Tredicesima giornata  
18 aprile 2014, h. 14,00 - 18,00
Disciplina dei rapporti giuridici pendenti nel fallimento
Franco Vigotti e Marco Lagomarsino

  • Sospensione dell’esecuzione dei contratti ineseguiti e scioglimento del vincolo contrattuale

  • Contratti relativi ad immobili da Costruire

  • Impatto del fallimento sul patrimonio e sui finanziamenti destinati

  • Effetti del fallimento sulla continuazione del contratto di appalto e di leasing

  • Atti pregiudizievoli per i creditori


Concordato fallimentare: soggetti abilitati, contenuto della proposta ed effetti
Lucia Radicioni e  Gianni Briata

  • Ruolo degli organi concorsuali e modalità per il computo dei voti

  • Risoluzione del concordato e riapertura del fallimento

  • Domanda di concordato fallimentare



Quattordicesima giornata  
9 maggio 2014, h. 14,00 - 18,00
Azione di responsabilità verso gli organi sociali e danno risarcibile
Paolo Canepa e Marco Capecchi

Revocatoria ordinaria e fallimentare, Conseguenze ed effetti nelle azioni revocatorie
Mauro Ferrando

I reati fallimentari
Federico Consulich, Patrizia Ciccarese,  Giuseppe Giacomini e Andrea Scella

  • Bancarotta fraudolenta

  • Rapporti tra reato societari e fallimentari

  • Misure cautelari


L’informatica nella gestione del fallimento
Vincenzo Basoli e Vasco Ciresola

© 2013 DIREC ONLUS - C.F. 95136590106
Torna ai contenuti